top of page
  • Nadia Nunzi

Stavolta scelgo me


«Sei tornato. Ho sempre pensato che non l’avresti fatto. Invece sei qui. Sei tornato. Ma io non sono più la stessa.» Un’ossessione d’amore livida, che imprigiona e destruttura. Najaa trova la forza di liberarsene e si svincola dalla dipendenza di un rapporto malato, fatto di proiezioni, soprusi, possesso. Ora si ritrova a dover fare i conti con la sua vita. A dover ricominciare da capo ripartendo da una se stessa che non riconosce più. Vuole capire come mai sia caduta in una tale rete di manipolazione. E, per farlo, dovrà scavare nel profondo e tornare indietro nel tempo, fino a quando era bambina, all’incontro con Greta, l’amica predominante che ha segnato drasticamente la sua adolescenza, e poi proseguire in avanti fino a quando è divenuta donna. Solo così riuscirà a scoprire l’origine atavica delle sue insicurezze e a trasformarle in punti di forza. Una narrazione intima, di introspezione, dove, sequenza dopo sequenza, si evince una predominante voglia di riscatto. Un lavoro arduo e continuo e una prova particolarmente destabilizzante da superare: l’incontro, dopo tre anni di assoluto No contact, con lui, l’uomo che ha amato e che è arrivato a distruggerla. Premio finalista libro inedito Città di Sarzana, luglio 2016. Premio speciale Michelangelo Buonarroti, novembre 2016

Cover Libro, Stavolta scelgo me

20 visualizzazioni
1/39
Archivio
Cerca per tag
bottom of page